desire Ott 12, 2019 0 Comments Posted in: Consigli di Substantia

Durante la vita di una donna, uno dei momenti più attesi e sognati è il matrimonio. Con esso la speranza e la voglia di essere perfette, proprio come in una favola, con i capelli avvolti da un’acconciatura regale, elegante e indimenticabile, un vestito ampio o degno di essere ricordato e la pelle setosa, curata e sana.

Inutile, per quanto spesso si possa fare le dure, dentro a ogni fanciulla, questo è l’immaginario di se stesse durante il tragitto verso la persona amata.

Ma può essere fattibile? O tutta la scena appena raccontata rappresenta un mero desiderio irrealizzabile? D’altronde qualcosa deve andare storto, sennò non si chiamerebbe realtà. Non si chiamerebbe vita.

Matrimonio: un giorno pieno di aspettative

avere il matrimonio perfetto

Cosa rappresenta davvero il matrimonio? Beh, dietro all’abito incredibile e allo stress derivato dai vari preparativi, è racchiuso il vero amore. Questo è quello che spinge una donna a desiderare ardentemente quello che viene definito il giorno perfetto.

C’è grande gioia nell’aria, felicità, soddisfazione e conquista. Si immagina il fatidico sì, si fantastica su come potrebbe andare la giornata, sul luogo in cui incoronare i sentimenti. Si fa di tutto per cercare di immortalare i momenti belli all’interno della propria testa e il proprio cuore.

Ma si sa, chi viene notato per prima cosa e in maniera più incisiva è la sposa c’è poco da fare. Questo è uno dei motivi per cui le giovani donzelle fanno di tutto per essere ammirate. Dopo alla voglia di incantare ulteriormente la dolce metà, ovvio.

Ma si può? È fattibile la perfezione, o quasi? L’incarnato della colorazione giusta, l’epidermide liscia come una pesca, senza segni derivati dal tempo, dalle ansie e dallo stress pre-matrimonio? La risposta è: certo che sì! Prendendo le corrette misure, si intende.

Pelle trascurata e stressata? Ecco perché

Talvolta, guardandoci allo specchio ci rendiamo conto che l’aspetto del viso, non è proprio come lo si desidererebbe e, di conseguenza, cominciamo a pensare a quali possano essere le cause, gli errori compiuti o le condizioni che hanno reso il derma così secco e poco tonico.

Ce la mettiamo tutta, applichiamo le creme che pensiamo essere corrette, una volta al mattino e una volta alla sera, ci strucchiamo con cura adoperando prodotti che non siano aggressivi o troppo forti, maschere, scrub… eppure, eccole lì: le imperfezioni e i segni che cerchiamo di cacciare a tutti i costi. La domanda sorge spontanea: Perché?

La risposta è semplice: il fatto che il tessuto epiteliale sia secco e poco sano è dovuto dai processi metabolici di riproduzione e traspirazione che rallentano.

Le cellule, anziché continuare con le loro  attività e processi di relazione tra loro, vanno in una sorta di sciopero controllato, decidendo di soddisfare solo le necessità minime.  Questo non per una questione di pigrizia, semplicemente a causa dell’assenza di determinati elementi e risorse, atte a orientare e azionare le loro funzioni. Il risultato? Risparmio energetico attivato.

Cosa comporta questo? Un sorta di idratazione solo a livello superficiale, senza, però, andare in profondità garantendo una corretta salute dell’organismo e, di conseguenza, della nostra amata pelle.

Quindi, ancora, poca irrorazione sanguigna e microcircolo linfatico accompagnati a una produzione minima delle sostanze fondamentali come collagene, acido ialuronico ed elastina. In questo modo l’invecchiamento precoce è dietro l’angolo, come l’insorgenza di rughe, macchie e brufoletti. Ed ecco lì che il danno è fatto.

Niente panico, non si tratta di una circostanza irrimediabile o degna di una crisi isterica, ciò che consigliamo è semplicemente procedere con dei passetti, giorno per giorno, volti a un’intensificazione della ricostruzione dell’equilibrio epiteliale.

I passi per avere un aspetto bellissimo

Skincare matrimonio

La cura del viso racchiude una serie di azioni che dovrebbero essere intraprese quotidianamente e inserite nella nostra routine di bellezza. A maggior ragione se si avvicina un evento importante.

È bene che nei mesi prima non si venga sottoposte a stress di qualsiasi tipo: creme aggressive, continue coperture attraverso fondotinta o simili che evitano la traspirazione e sbalzi di umore continui.

Nel contempo, però, occorre proteggere il derma dagli agenti esterni.

A tal  proposito, circa sei  mesi prima, è necessario procedere all’adozione di un trattamento specifico relativo all’esfoliazione, alla rimozione delle imperfezioni e delle impurità, preparando il viso a essere sano, pulito e bello. Idoneo a essere dipinto.

Adottare una pulizia del viso consona e utilizzarla fino al giorno delle nozze, preparerà la base per ottenere un incarnato ad hoc.

Quindi:

– struccante oleoso

latte detergente

– tonico

acqua micellare

devono essere le parole chiave, associate a una diminuzione dell’utilizzo del make up.

Circa quattro mesi prima, è d’obbligo cominciare a intervenire in maniera incisiva: cancellare i punti neri, brufoletti, attenuare rughe di espressione e occhiaie dovute alla mancanza di sonno per tutto ciò che c’è in ballo.

Applicate una crema occhi che possa essere una vera alleata orientata alla sconfitta del nemico comune.

Idratare, idratare e idratare. Come sempre deve essere il mantra costante che arieggia nella propria mente in ogni istante relativo alla beautty routine.

Scegliete la crema e, soprattutto, il siero adatti alle vostre esigenze e accoglieteli senza lasciarli mai andare via! Devono diventare i vostri migliori amici.

Ovviamente non occorre esagerare con le dosi per velocizzare la riuscita, ma basterà essere continue e durature, precise e valutare di proseguire con il prodotto giusto. Abbiate pazienza e risultati arriveranno!

Il momento tanto atteso si avvicina, l’ansia è alle stelle, la preoccupazione che tutto sia come deve effettivamente presentarsi è pronta a esplodere e, siccome la propria pelle è lo specchio di ciò che siamo interiormente, – come diciamo spesso – bisogna prestare attenzione che questo non sia di intralcio a quella che starà diventando il nostro bellissimo aspetto.

Circa due mesi prima del giorno delle nozze è considerato il periodo più complicato. Le tensioni crescono derivate dal fatto che – preparatevi, è giusto che lo sappiate – tutte le difficoltà o gli imprevisti vengono a galla. 

Armatevi di santa pazienza, controllo e pace e affrontate tutto a testa alta, tenendo a mente che non c’è nulla che non possa essere sistemato. A seguito di quanto detto, in questo periodo si ha un’unica missione: bombardare il derma di antiossidanti, anti radicali liberi, ingredienti energizzanti, idratanti e nutrienti

Sieri, creme e, in aggiunta, maschere che possano ristabilire il  giusto equilibrio e filtro idrolipidico, garantire una purificazione delle impurità e una reintegrazione degli elementi essenziali. Sostanze che in natura già abbiamo, ma che con il tempo e attività di carattere ansiose e nervose, portano a far sparire.

Rullo di tamburi…. ecco che parliamo di come comportarsi da un mese prima in avanti! Non cambiate assolutamente procedimenti e abitudini di bellezza, mi raccomando! 

Il rischio quale sarebbe? Di incorrere in inestetismi, derivati proprio dall’assunzione di diversi componenti e prodotti che potrebbero non essere idonei per il proprio tessuto epiteliale.

La pulizia e l’applicazione delle creme apposite, deve essere essenzialmente delicata, senza procedimenti invasivi, o estremi, soprattutto negli ultimi giorni che precedono il matrimonio.

Non vogliamo rompere qualche capillare o avere arrossamenti duraturi proprio lì, sulle guance o sulla fronte, no? No, non potete neanche schiacciare un eventuale brufolo il giorno prima delle nozze. Cerette, esfoliazioni, attività purificanti… sono tutte azioni da eseguire almeno tre giorni prima, dando il tempo alla propria pelle, di riprendersi totalmente.

Il giorno del matrimonio

Matrimonio perfetto

Eccoci arrivati al momento tanto sudato, desiderato e amato. Il vostro viso è esattamente come speravamo che fosse e adesso è pronto per essere disegnato e reso ancora più bello di quello che già è. 

Usate come base per l’incredibile trucco che starete per avere, un siero apposito, capace di avere una rapida asciugatura e non provocare un’eccessiva sudorazione o sensazione di unto e lucido. 

Da qui in poi… lasciate tutto nelle mani di chi si occuperà del make-up e godetevi al  massimo quello che sarà uno dei giorni più importanti della vostra vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.